Presentazione della Cooperativa
Ipacem - immagine 1La Cooperativa si costituisce il 28 gennaio 1983 per volontà del presidente Antonio Zarcone.
I nove soci fondatori hanno l’intento di mettere insieme le loro diverse professionalità per offrire al cliente un prodotto globale.
Si tratta, infatti, di architetti, ingegneri, arredatori, carpentieri, elettricisti, che anticipano la moderna visione del global service, intesa come organizzazione plurisettoriale e possibilità d’intervento differenziato.
Dai primi lavori nel mondo dell’utenza privata si passa all’acquisizione di appalti pubblici sia nel campo della pulizia che della manutenzione e dell’edilizia.
L’incremento occupazionale va di pari passo con l’acquisizione di servizi pubblici, soprattutto nel campo dell’igiene ambientale.
Il 1991 costituisce una svolta fondamentale nella vita della Cooperativa, che inizia l’attività nel campo della pulizia e sanificazione ospedaliera.
Gli anni novanta sono anche gli anni dell’ingresso della Cooperativa nel circuito dei Consorzi Nazionali: Il CNS di Bologna per i servizi ed il Coonscoop di Forlì ed Il Consorzio Ravennate per la costruzione e l’impiantistica.
Per far fronte alle nuove richieste del mercato la Cooperativa si arricchisce di nuove e qualificate professionalità, che costituisco ancora oggi il quadro direttivo aziendale, in un percorso di continua crescita. Ipacem - immagine 2
Sulla base, quindi, di una ferrea gestione aziendale,  incentrata sui più recenti principi economici, la Cooperativa IPACEM ha raggiunto negli ultimi anni traguardi ragguardevoli in campo economico ed occupazionale, intervenendo su tutto il territorio regionale.
La sede amministrativa è in Agrigento, ma la cooperativa è presente anche  nei territori della provincia di Trapani, Caltanissetta e Palermo per un totale di circa 500 dipendenti.
Leggi tutto...